Laboratorio sui migranti per la seconda liceo A

By
 In liceo

Durante il mese di marzo, la classe 2LA ha svolto un laboratorio di approfondimento sul tema molto attuale dei migranti. I ragazzi sono stati divisi in cinque gruppi e ognuno di essi ha lavorato su alcuni documenti ufficiali: Atlante SPRAR 2017, Sintesi del Rapporto di Protezione Internazionale 2017, Sguardi e memorie di umani in fuga, Desperate and dangerous: report on the human rights situation of migrants and refugees in Libya. In questi documenti si trovano tante informazioni: a ogni gruppo è stato chiesto di individuare quelle più importanti, di approfondirle e di preparare una presentazione. È stata poi costituita una giuria formata dal professor Antonioli, da Caterina Lux e da Matteo Mastorci, due giovani che lavorano o fanno volontariato in due realtà che si occupano dei migranti, Balon Mundial e Arte Migrante. Alla giuria il compito di ascoltare e valutare l’esposizione dei ragazzi. Dopo le presentazioni dei ragazzi, Caterina e Matteo hanno presentato le loro realtà e arricchito il dibattito provando a rispondere a queste domande: perché due giovani come voi hanno deciso di dedicarsi ad Arte Migrante o a Balon Mundial? Perché, oltre a capire la complessità delle migrazioni, è importante spendersi per l’integrazione, che non può e non deve essere ridotta a slogan politici o luoghi comuni?

Arte Migrante è un gruppo, da poco associazione nazionale, che unisce persone provenienti da ogni parte del mondo. Si basa sulla condivisione di un modo di pensare l’inclusione sociale e le relazioni umane attraverso l’arte, la creatività estemporanea ed il dedicare a ciascuno spazio e ascolto. Concretamente si tratta di serate aperte a chiunque voglia prendervi parte, da attore o spettatore, durante le quali si ha lo spazio di raccontare sé stessi, la propria storia o semplicemente i propri pensieri e sentimenti di quel momento attraverso l’espressione artistica che si sente più vicina: la danza, il canto, la poesia, il racconto, la recitazione… in qualunque lingua e qualunque modo. Arte Migrante è un cerchio all’interno del quale si fa esperienza di sé stessi, della propria esistenza e di una comunità che accoglie senza riserve. “L’uomo si realizza se è capace di sedersi a terra a livello dell’altro e parlare con lui finché non gli diventa amico” – Proverbio Malawi.

A.S.D Balon Mundial organizza da tredici anni “Balon Mundial”, la coppa del mondo delle comunità migranti di Torino: si tratta di un torneo di calcio maschile e femminile basato sul fair play, sulla lotta a ogni forma di discriminazione razzismo e sul football4good. Da tre anni organizza anche il torneo “Football Communities”, riservato ai richiedenti asilo e rifugiati residenti nei Centri di Accoglienza di Torino, con lo scopo di favorire l’integrazione nel tessuto sociale della città e di metterli in contatto con i membri della propria comunità di appartenenza. La mission di Balon Mundial è quella di raccontare le storie dei partecipanti per combattere la narrazione negativa odierna sulla figura del migrante e in generale dello straniero.

Recent Posts