Collaborazione tra l’Istituto Agnelli e il Museo dell’Automobile

By
 In iti

Da quest’anno è partita un’iniziativa che prevede un accordo di collaborazione tra L’Istituto Agnelli e il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino: si tratta di un’attività del tutto nuova come tipologia e finalità e, soprattutto, con un forte valore aggiunto dal punto di vista didattico a favore della formazione tecnica veicolistica dell’allievo.

Il progetto consistente nel riordino dei numerosi disegni tecnici presenti nel centro di documentazione del Museo, provenienti dagli archivi di diverse ditte che ne han fatto donazione per fini didattici e conservazione storica.  L‘attività richiede ai nostri studenti di visionare uno per uno i disegni cartacei, di imparare a leggerli e ad interpretarli e di sviluppare un progetto di riordino e catalogazione informatizzata. Uno degli scopi dell‘iniziativa è di offrire l‘opportunità di conoscere da vicino le modalità di esecuzione dei disegni di carrozzeria, argomento di notevole spessore didattico ma ignorato dai programmi Ministeriali. Se possibile, si selezioneranno in particolare alcuni disegni particolarmente significativi da riprodurre successivamente in 3D con le relative animazioni e da accompagnare con un testo esplicativo che ne spieghi le caratteristiche tecniche. Queste informazioni saranno utili per preparare audiovisivi rivolti alle scolaresche in visita al Museo. La conoscenza anche a livello generale del disegno di carrozzeria può costituire un momento di integrazione delle conoscenze apprese nei corsi di Disegno e di Meccanica e nel contempo una valenza didattica ad alta spendibilità nel territorio della nostra città.

La dirigenza del Museo dell‘Automobile ha pensato di rivolgersi, fra le tante scuole di Torino, proprio all‘Istituto Agnelli alla luce dell‘esperienza da noi già maturata in passato su un progetto simile col Museo Ferroviario Piemontese (Regione Piemonte) e soprattutto per la capacità più volte dimostrata di saper gestire progetti e concorsi con determinazione e affidabilità.

Il gruppo di lavoro è formato da sette studenti delle classi 3° e 4° Meccatronica, seguiti da una tutor del Museo e da un tutor della scuola. La sede è il Centro di Documentazione del Museo Nazionale dell‘Automobile di Torino. Gli studenti svolgono una seduta alla settimana tutti i mercoledì nel primo pomeriggio durante la quale, oltre a mandare avanti collegialmente la ricerca all‘interno dell‘archivio museale, colgono l‘occasione per riprendere e dibattere temi tecnici legati alle materie scolastiche sottoponendo a verifica le conoscenze apprese a scuola, per conoscere aspetti di storia dell‘automobile, acquisendo inoltre gradualmente la conoscenza di come funziona la gestione informatizzata di un vasto e complesso sistema – archivio museale, quale quello in utilizzo presso il MAUTO di Torino.

Il gruppo ha affrontato l‘impegno con entusiasmo e serietà: dopo il primo mese ha già completato la classificazione di due rotoli di disegni di carrozzeria risalenti agli anni ’80. Gli studenti hanno raccolto l‘apprezzamento da parte della tutor aziendale, avendo evidenziato fin da subito spirito di iniziativa, buona preparazione scolastica, estrema correttezza nel comportamento unitamente al piacere di mettersi alla prova su argomenti nuovi e al gusto per la scoperta di cose sconosciute, allargando in tal modo i propri orizzonti culturali.

Recent Posts