Laboratorio sull’Europa – 1 liceo A

By
 In liceo
Cittadini Europei
«In un mondo sempre più complesso e veloce, la formula secondo cui “L’Unione fa la forza” assume ogni giorno maggior rilevanza. Stare insieme vuol dire avere più ampie chance di crescere, essere difesi, battere le diseguaglianze che si stanno ampliando. L’obiettivo si raggiunge con la piena consapevolezza della propria identità e con la più ampia conoscenza delle regole del gioco. Bisogna sapere bene chi si è, se si vuole stare con gli altri; avere piena contezza del funzionamento di ragioni, metodi e meccanismi che consentono il funzionamento della casa comunitaria. L’Europa può essere la cura di molti dei nostri mali. Chi la conosce, non la evita». Marco Zatterin, vicedirettore de La Stampa.
La classe 1 liceo A ha svolto un percorso (durato tre giovedì) incentrato sull’Europa e sul significato di essere cittadini europei. I ragazzi sono stati accompagnati in questo percorso dal dott. Lorenzo Berto, membro della Gioventù Federalista Europea. Durante il primo incontro, i ragazzi hanno  prima (ri)scoperto l’affascinante storia e i personaggi (Einaudi, Schumann, Spinelli) che hanno portato alla nascita di quel sogno chiamato Europa e delle prime istituzioni (CECA, CED, CEE), per arrivare poi a capire quali sono i principali organismi europei (Consiglio Europeo, Commissione Europea, Parlamento Europeo, Corte di Giustizia dell’Unione Europea) e come funzionano. Nel secondo incontro, invece, la classe ha analizzato il fenomeno dei populismi europei, affrontando anche due temi di scottante attualità: la Brexit e la situazione in Catalogna. Infine, nel terzo e ultimo incontro si sono aggiunti altri due graditi ospiti, Giovanni Papotti (praticante avvocato ed esperto di diritto dell’immigrazione) e Vittorio Quartetti(responsabile dell’Ufficio del Dibattito della GFE di Torino), che hanno aiutato i ragazzi ad approfondire la questione dei migranti e il ruolo dell’Europa in questo fenomeno complesso. Alla fine di questo percorso ai ragazzi è stato regalato il libro “L’Europa sono io. Una guida alla cittadinanza attiva”, scritto da Simone Fissolo (ex presidente proprio della Gioventù Federalista Europea).
Recent Posts