I giovani e le scienze – la nostra scuola in finale al concorso FAST

By
 In iti

I giovani e le scienze – la nostra scuola in finale al concorso FAST

Fondata a Milano nel 1897, la Fast – Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche è un’istituzione indipendente senza fini di lucro, legalmente riconosciuta con decreto del Ministro dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica del 30 ottobre 1995, che opera a livello nazionale ed internazionale, direttamente o attraverso le organizzazioni ad essa collegate per:

  • avvicinare i giovani alla scienza e alla ricerca;
  • offrire servizi qualificati alle imprese;
  • favorire la partecipazione ai programmi europei;
  • progettare e realizzare iniziative di formazione avanzata e aggiornamento professionale;
  • approfondire le conoscenze nei campi della politica della ricerca e dello sviluppo tecnologico;
  • promuovere il dibattito culturale, l’informazione e la divulgazione scientifica.

Tra i 26 progetti italiani, invitati alla finale di Milano e i 6 dall’estero che coprono, sul piano dei contenuti, un po’ tutti i principali settori scienti ci e tecnologici, c’è anche quello della nostra scuola.

allievi: Gioele Minati, Michele Galliano
PROGETTO – Health App: è arrivato il momento di riposarmi o di muovermi?

L’obiettivo è lo sviluppo di un’applicazione chiamata Health App per il monitoraggio dell’attività muscolare, intesa come indice di sedentarietà o iperattività.

HealthApp indica all’utente quando è il momento di muoversi (causa troppa inattività mu- scolare, ad esempio durante un lavoro sedentario, PC), oppure quando è il momento di fermarsi (causa troppa attività, ad esempio durante lavori affaticanti, catena di montag- gio). Health App quindi sviluppa una sorta di “ sioterapista tascabile”, basando il suo fun- zionamento sulla rilevazione diretta dell’attività muscolare, tramite l’analisi del segnale bioelettrico da esso generato (sEMG).

Caratteristica fondamentale di Health App è l’utilizzo di segnale muscolare vero, anziché di segnale generato da accelerometri, presenti nei classici dispositivi in commercio.

L’applicazione è stata sviluppata nell’ambiente Android utilizzando linguaggio Java. Health App è stata testata in tre differenti scenari di attività:

1) Lavoro/Studio alla scrivania;

2) Attività di svago utilizzando il cellulare;

3) Studio al pianoforte.

Per analizzare le attività è necessario registrare la massima contrazione volontaria del mu- scolo da investigare ed impostare le soglie massime e minime del “buon comportamento muscolare”.

Health App registra il segnale sEMG, effettua dei calcoli e visualizza i risultati ogni 30 secondi, 5 minuti ed al termine della sessione. Health App in base ai calcoli effettuati fornisce noti che ogni cinque minuti dell’attività svolta segnalando il superamento o meno delle soglie preimpostate, affinché sia possibile pren- dere conoscenza della propria attività muscolare e reagire di conseguenza.

Recent Posts