CLIL

CONTENT AND LANGUAGE

INTEGRATED LEARNING

La metodologia CLIL (acronimo di Content and Language Integrated Learning) prevede un apprendimento integrato di contenuti disciplinari, con l’inglese come strumento veicolare. Si tratta cioè di imparare contenuti specifici di settore, attraverso l’utilizzo della lingua inglese, che diventa in questo caso “strumento” e non “oggetto” dell’apprendimento. Come ormai da diversi anni, seguendo le richieste della Riforma della Scuola Secondaria di secondo grado avviata nel 2010, che prevede l’insegnamento – nel quinto anno di scuola – di parte di una disciplina non linguistica in lingua inglese, al Liceo Scientifico Agnelli vengono svolti diversi moduli in lingua inglese.

Quest’anno sono stati svolti moduli di Scienze (in seconda liceo Scienze Applicate), e di Fisica (in terza, quarta e quinta tradizionale e Scienze Applicate). Relativamente alle Scienze, nel corso del secondo pentamestre gli studenti della seconda liceo B sono stati coinvolti in una serie di attività laboratoriali in lingua inglese: gli studenti hanno avuto modo di approfondire diversi argomenti di biologia affrontati a lezione attraverso la realizzazione di esperimenti scientifici utilizzando materiali didattici in lingua inglese.

I moduli sono ideati con l’obiettivo di creare un ambiente di apprendimento stimolante che consenta agli studenti di appassionarsi alla scienza acquisendo nel contempo una terminologia scientifica di base. Lavorando in gruppo si collabora, si scopre, si sperimenta comunicando in lingua!

Relativamente alla Fisica, invece, gli studenti del triennio del liceo possiedono, accanto al tradizionale libro di testo, un ulteriore libro (“Physics”) contenente una completa sintesi della teoria di Fisica, corredata da esercizi vari e problemi, completamente in inglese. In terza è stato svolto un modulo, mentre in quarta e quinta due moduli; le lezioni prevedono l’osservazione di video di esperimenti o simulazioni in inglese, lo svolgimento di test a coppie, lo studio di lessico specifico. L’obiettivo è quello di implementare la capacità di ascolto, e di produzione scritta ed orale della terminologia scientifica, requisito fondamentale per poter trascorrere un anno universitario all’estero, o scegliere corsi di facoltà in inglese.